Categorie
Hevia

Sfruttare al meglio un bagno piccolo si può. Ecco come…

Un bagno piccolo al giorno d’oggi non è più un problema, questo perché vi sono soluzioni che permettono di sfruttare al meglio gli spazi più angusti.

Vi sono numero accorgimenti da adottare nella progettazione di un bagno affinché sembri più spazioso di quello che realmente è. L’obbiettivo di questo articolo è proprio quello di evidenziare le possibili soluzioni per sfruttare al meglio un bagno di piccole dimensioni.

1- Come illuminare un bagno piccolo

Un elemento fondamentale è l’illuminazione, sia naturale che artificiale. E’ importante progettare il sistema di illuminazione al fine di aumentare la luminosità della stanza, la zona lavabo e specchio sono le principali. Tuttavia anche la doccia può essere dotata di faretti o lampade che ne esaltino la forma e ne aumentino la percezione di grandezza.

2- Quale mobile bagno scegliere

Il mobile bagno ideale per un bagno piccolo è a terra, questo porta il vantaggio di avere un cassetto in più o comunque un vano porta oggetti che in un mobile sospeso non si avrebbe. Anche la profondità gioca un ruolo fondamentale, nella scelta sono da preferire mobili intorno ai 40 cm di profondità, questo vi permetterà di guadagnare spazio.

Per quanto riguarda il lavabo, la miglior scelta ricadrà in uno ad incasso, o un top con la vasca già integrata, questo accorgimento porterà un grande risparmio di spazio.

Ancora, sfruttare le pareti è possibile grazie a pensili e colonne sospese che rendono lo spazio più sfruttabile. Questi complementi non devono però essere troppo ingombranti.

3- Lo specchio giusto per un bagno piccolo

La percezione di uno spazio è influenzata anche dalla presenza di uno specchio, soprattutto se quest’ultimo è di dimensioni generose. Gli specchi a tutta parete sono la scelta giusta per rendere la stanza bagno più grande.

Una tipologia di specchi da considerare sono gli specchi contenitore, ossia dei piccoli mobili, simili ai pensili, con delle ante a specchio che racchiudono all’interno dei ripiani dove porre gli oggetti. Questi racchiudono due funzioni in una, e sono spesso scelti proprio per la loro duttilità.

4- I sanitari salvaspazio

A conclusione delle soluzioni salvaspazio per il bagno ci sono i sanitari, che grazie alle nuove tecniche di costruzione possono essere richiesti anche su misura. Rispetto alle forme standard è possibile richiedere WC e bidet più contenuti.

Un ultimo trucco per ingannare la percezione degli spazi è quello del colore delle pareti. Tonalità più chiare contribuiscono a rendere la stanza, almeno visivamente, più ampia e luminosa.