Come installare la vasca da bagno facilmente
Come installare la vasca da bagno facilmente

Come installare la vasca da bagno facilmente4 min read

C’è chi la ama e c’è chi la odia. Come avrai capito dal titolo sto parlando della vasca da bagno, un elemento che fa molto discutere. Vi sono diverse ragioni per averla e tante altre per non installarla. Ad ogni modo oggi non voglio districarmi nel valutare aspetti positivi o negativi, se sei qui probabilmente sei un amante dei bagni caldi, specie d’inverno.

In questo articolo desidero focalizzarmi sullo spiegare come si debba procedere per installare una vasca proprio nel tuo bagno di casa. Premetto subito che non si tratta di un compito proprio semplice, sarebbe bene avere una certa dimestichezza con attrezzi e con i lavori manuali. Se così non fosse ti consiglio subito di chiamare un idraulico fidato, al fine di affidargli il lavoro.

Ora che ti ho redarguito possiamo cominciare, e lo faccio direttamente dalle tipologie di vasche disponibili sul mercato.

 

Quale vasca acquistare

Se non lo hai già fatto allora devi sapere alcune cose interessanti affinché tu possa decidere in totale autonomia e sicurezza.

  • Vasca da bagno rettangolare: si tratta forse della tipologia più diffusa. Forse per la semplicità e il facile abbinamento con l’arredo bagno, oppure semplicemente perché sono le più amate dalle persone. Si adattano facilmente a qualsiasi ambiente e sono anche fra le più economiche sul mercato.
  • Vasca da bagno ad angolo: parliamo ora di una tipologia di vasca molto interessante se hai a disposizione un bagno ampio, con magari un angolo al quale riservare il tuo posto per il relax. In tal caso è facile abbondare con le dimensioni essendo queste vasche delle soluzioni richieste soprattutto da proprietari di ville e abitazioni dalle notevoli metrature.
  • Vasca da bagno rotonda: chiudo con la vasca da bagno circolare. Solitamente viene inserita in bagni padronali, spesso di suite d’hotel o di camere d’albergo da 5 stelle. Sono sicuramente belle, ma molto impegnative sotto il profilo dello spazio.

Eliminare la vecchia vasca

Se stai ristrutturando il bagno allora sarai anche alle prese con l’eliminazione della vecchia vasca da bagno. Non sai come fare vero?

Non temere, mettiti comodo che te lo spiego io in pochi passaggi. Il primo passo da fare è sicuramente chiudere l’acqua direttamente dalla valvola generale. Ti consiglio di assicurarti di farlo nel modo corretto altrimenti è facile e inevitabile che tu possa inavvertitamente allagare casa. Sappi che comunque un pò d’acqua uscirà dai tubi, è inevitabile. Ecco perché è bene tenere a portata di mano un secchio.

Ora non devi fare altro che eliminare le vecchie tubature con un seghetto apposito. Fatto ciò è possibile rimuovere l’intera vasca, se si tratta di una vecchia in ghisa allora è meglio farsi aiutare in quanto il peso sarà sicuramente considerevole. In alternativa, qualora fosse di ceramica, utilizza una mazza bella pesante per spaccare la vasca in piccoli pezzi. Sarà poi più facile trasportare i pezzi più piccoli e smaltirli.

Installare la vasca

Siamo quasi alla fine, e siamo proprio giunti al punto più bello che tanto aspettavi: l’installazione vera e propria della nuova vasca da bagno. Dopo aver deciso quale modello installare o meglio quale tipologia, devi procedere alla fase più cruciale di tutto il lavoro.

Il primo passaggio da fare è rivestire pavimento e pareti con le piastrelle, in modo tale che sia a tenuta stagna. Evitare infiltrazioni d’acqua è fondamentale per un lavoro ben fatto. E’ bene dunque che sia fatta un’operazione precisa e con materiali di qualità, in questo caso ti consiglio di spendere qualcosa di più affinché il risultato non sia deludente.

Assicurati anche che il pavimento regga. La vasca da bagno una volta piena ha al suo interno diversi litri d’acqua i quali pesano molto.

Se l’installazione viene fatta vicino al muro devi prendere le misure dell’ingombro della vasca. Successivamente dovrai tenere conto delle tubature, che porta l’acqua ma anche degli scarichi. Questo studio deve essere fatto nei minimi dettagli, per evitare di rifare tutto d’accapo.

Se l’impianto di tubature è apposto e non serve fare altro allora puoi procedere, altrimenti fermati un minuto e vedi quale è la strada più veloce da percorrere. Le tubature sono la cosa principale per far arrivare acqua alla tua vasca, ma anche per farla andar via. Controlla sempre bene che non vi siano perdite di alcun genere.

A questo punto non ti resta che collegare tutti i tubi di adduzione alla rubinetteria e il tubo dello scarico al foro di scolo. Tieni a portata di mano guarnizioni e mastice nel caso servissero.

 

 

Siamo ora giunti al termine di questa veloce guida, molto semplice che ti permetterà di sostituire la vecchia vasca da bagno e installarne una nuova. Dopo che avrai la tua vasca dei sogni potrai goderti dei momenti unici e rilassanti, e se non sai come fare non preoccuparti, ho pensato a tutto io. Infatti in questo articolo potrai trovare ben 5 differenti modi per fare un bagno rilassante nella vasca di casa.

Si tratta di piccole cose e attenzioni che puoi dedicarti almeno una volta al mese o alla settimana per staccare la spina e ritrovare le energie che la vita di tutti i gironi ti porta via.

Se anche tu hai qualche idea in più che ti aiuta a rilassarti finché ti trovi nella vasca da bagno scrivicela nei commenti, saremo ben lieti di scoprire nuove ed interessanti possibilità.

Grazie della tua lettura e del tuo tempo.

 

Social e Contatti – Hevia Srl “L’arredo bagno con stile”

email: info@heviagroup.com

Tel. 0424503248